ATTENZIONE: Questo sito impiega diversi tipi di cookies. Alla pagina MAGGIORI INFORMAZIONI è possibile avere informazioni aggiuntive. Cliccando su ACCETTO o continuando a navigare sul sito acconsenti al loro utilizzo.
<ottobre 2021>
lunmarmergiovensabdom
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Immagini  

La Onlus al Convegno delle suore

INTERVENTO  CONVEGNO  ORDINE  SECOLARE  TRINITARIO 26 OTTOBRE 2019

 

Un caro saluto a tutti. Grazie a Dolla di avermi dato alcuni minuti per parlarvi.

Il tema di questo convegno ì in sintonia e in riferimento al messaggio che desidero darvi.

Io sono Suor Monique delle suore della SS. Trinità che tutti voi vedete ogni anno in occasione di questo  convegno annuale perché le nostre case non sono dove siete voi.

L'Istituto è nato possiamo dire “da una costola dell'Ordine”. La nostra Fondatrice Maria Teresa Cucchiari della SS. Trinità era una Terziaria Trinitaria, una laica trinitaria che vivendo il carisma dell'Ordine, seguendo le orme di S. Giovanni De Matha e consigliata dal Cardinale Marco Antonio Colonna ha attuato in luoghi e in tempi diversi e verso anche persone diverse, proprio il fine dell'Ordine. Il motto della Fondatrice “Educare per Liberare” nel 1762 era la risposta  o il seguito a quello di San Giovanni “agli schiavi libertà”; Educare per liberare chi? . Ragazze semplici di ogni genere e stato, per liberarle da situazioni di diverse schiavitù: soprusi, ignoranza, sottomissione e lavori dispotici, liberare, diciamo anche riscattare le ragazza, le giovani donne dando loro scuola, lavoro, responsabilità, dignità.. Da allora ad oggi le suore si sono impegnate nel formare, insegnare, educare, dall'Italia a gli Stati Uniti, dal Madagascar alle Filippine.

Oggi con queste poche parole desidero proporvi due azioni: pregare la SS: Trinità per ottenere grazie per intercessione di Madre Teresa e sostenere l'Istituto con il contributo economico. Mi spiego: da tempo si è concluso il processo diocesano in Avezzano per la canonizzazione della Fondatrice ed ora il processo è presso il Vaticano per il proseguimento. Come sapete per essere proclamati Beati e Santi ci vogliono i miracoli; non è che la Madre Teresa non li abbia fatti, ma il riconoscimento diventa laborioso e lungo, allora ci vogliono miracoli più evidenti e dimostrabili per affrettare la canonizzazione; ecco perché bisogna pregare e chiedere e avere un’immagine di lei con la preghiera. E' una Santa nostra, della nostra famiglia, della famiglia trinitaria prima di tanti e tante altri di altre famiglie; lei così giovane, 27 anni, e anche bella, così risulta dalle immagini, ha sacrificato la sua gioventù e la sua vita per gli altri, come S. Giovanni, come tanti e tante sante trinitarie; è una di casa, una italiana fondatrice di suore italiane. Sappiamo che nella famiglia trinitarie appartengono tanti altri Istituti di  Suore trinitarie di altre nazioni, ma Teresa era una nata, cresciuta nella famiglia Trinitaria. Dio volesse che tra voi nascesse un'altra donna fondatrice di uno altro grande Istituto, cosa faremmo?

La seconda azione è l'aiuto economico. Le Suore operano in Madagascar in 15 case dove in ognuna di esse ci sono almeno scuole materne ed elementari, in tante case hanno fino al liceo con bambini e giovani che in classe raggiungono anche il numero di 60 alunni; danno educazione, cultura, cibo anche a chi non può dare nulla , assistenza medica nei Dispensari e Preventori dove riabilitano bambini nati con i piedi torti attraverso medici volontari italiani.

Nelle Filippine operano in due scuole materne dove i bambini non pagano e dove le insegnanti sono solo quelle locali e devono essere pagate. Questa è la situazione. Non mettete mano al portafoglio, ma potete dare il vostro contributo con il cinque X mille nella dichiarazione dei redditi. “Educare per Liberare” è la Onlus dell'Istituto delle Suore Trinitarie dove partecipano laici volontari e collaboratori che hanno cariche sociali e hanno a cuore i bambini, le loro famiglie; aiuto che va direttamente a loro amministrato dalle suore locali senza togliere nulla a loro a differenza di altre organizzazioni che pagano per la pubblicità anche televisiva. La nostra è una iniziativa e un'opera di famiglia, famiglia trinitaria. Perché siamo qui? Perché portiamo questo abito, perché questo scapolare, quale è il nostro scopo? Per “EDUCARE  E  LIBERARE”.

GRAZIE

Notifiche